organizzare giornate a tema in farmacia

ORGANIZZARE GIORNATE A TEMA IN FARMACIA

 

 

Ecco qualche piccolo suggerimento su come organizzare eventi in farmacia rendendoli indimenticabili per la clientela

Marketing e comunicazione per organizzare giornate a tema  in farmacia

Fare marketing e comunicazione in farmacia non implica solo utilizzare determinate strategie di comunicazione mirate a coinvolgere l’utente finale, ma calibrare attentamente le proprie scelte studiando attentamente il target da raggiungere, così da andare a “colpo sicuro”.

Per esempio, per organizzare giornate a tema in farmacia non basta solo pensare ad un evento da promuovere, affiggere una locandina e aspettare che qualcuno entri in farmacia e mostri interesse.

Bisogna, invece, tener conto di alcuni aspetti e adottare dei piccoli stratagemmi comunicativi che consentano di raggiungere subito il pubblico in modo semplice e trasparente.

La chiarezza, d’altronde, resterà sempre la migliore arma per far arrivare un messaggio ai destinatari. Chi non comprende in che cosa possa consistere una promozione, infatti, non potrà mai acquistare il prodotto “x” piuttosto che l’articolo “y”.

 

 

 

Consigli per non fallire l’organizzazione di eventi in farmacia

organizzare eventi in farmacia

 

Come fare allora per non fallire l’organizzazione di giornate a tema in farmacia?

In primis, si devono invitare solo esperti preparati e professionali, altrimenti al cliente arriverà il messaggio di avere a che fare con persone poco professionali e impreparate sugli argomenti da trattare. E basterebbe poco per un passaparola negativo!

È importante, poi, non rendere l’evento noioso, ma invogliare alla partecipazione invitando ad un’interazione con gli esperti.

Conseguentemente, la durata non deve superare l’ora.

Se fosse troppo breve difatti potrebbe  risultare poco approfondito e se troppo lungo potrebbe divenire soporifero! Insomma, bisogna trovare la via di mezzo. La soluzione migliore è di mettersi nei panni della clientela considerando quali possano essere i tempi e le modalità giuste per appagarli tutti.

Generalmente, inoltre, chi partecipa ad un evento si aspetta di ricevere qualche omaggio. Sarebbe, quindi, opportuno preparare qualche campione gratuito da regalare o da far provare in fase di dimostrazioni.

Ed infine, non si deve sottovalutare il potere della comunicazione. In altre parole, non ci si può attendere che il solo passaparola o il pedone di passaggio riempiano la farmacia, ma occorre promuovere l’evento ricorrendo agli strumenti giusti: come, ad esempio

  • inviare una newsletter,
  • invitare le persone ad iscriversi all’evento tramite form sul proprio sito o tramite canali social,
  • fare delle campagne di sponsorizzazione.

È, altresì, essenziale, dopo aver concluso il primo evento, ricontattare i clienti per ringraziarli di aver partecipato ed approfittarne per invitarli (quindi indirettamente ricordarglielo) di prendere parte agli eventi successivi. Ecco perché è consigliato munirsi di un foglio su cui appuntare dati ed interessi di ogni partecipante.

E per suscitare ancora più curiosità e, quindi, coinvolgere maggiormente la clientela, potrebbe essere una buona idea realizzare una piccola brochure con i punti chiave degli argomenti che verranno trattati, così che incuriosisca i lettori e possa fungere da promemoria dopo l’evento.

In conclusione, per assicurarsi che un evento sia infallibile occorre prestare attenzione ad ogni fase dell’organizzazione e soprattutto non sottovalutare l’importanza di una buona tecnica di comunicazione.

Riassumimiamo i punti principali:

  1. invitare  esperti preparati e professionali
  2. possibilità di interagire con gli esperti
  3. durata non più di un’ ora
  4. campioni gratuiti ai partecipanti
  5. rimanere in contatto con i partecipanti ( tramite mail o gruppo whatsapp )
  6. stampa di un promemoria dell’evento
Share on facebook
Facebook

Altri articoli che potrebbero interessarti