eventi in farmacia

PERCHE’ CREARE EVENTI IN FARMACIA

Aumenta le vendite con gli eventi in farmacia.

Migliorare le proprie strategie di marketing e comunicazione per ottenere più vendite con l’organizzazione di eventi in farmacia.

Oggi anche in farmacia è diventato essenziale elaborare dei modelli di comunicazione e marketing basati sul cliente.

Si deve puntare ad una comunicazione più emozionale se si vuole coinvolgere di più ogni potenziale cliente e invogliarlo ad avere più consapevolezza di come prendersi cura della propria salute e conseguentemente di quali prodotti acquistare per farlo.

Per ottenere dei risultati “concreti”, per esempio, si può optare per la creazione di eventi che possano suscitare interesse nel cittadino, stimolando il senso di fiducia verso la farmacia e la voglia di ritornarci per ottenere altri consigli. In altre parole: puntare su una fidelizzazione del cliente e giornate di prevenzione e salute .

Ma come creare degli eventi in farmacia ricorrendo alle giuste strategie di marketing e comunicazione in farmacia?

Bisogna tener conto di alcuni fattori, come l’orario. Ovvero, ci si deve mettere nei panni della clientela e pensare ad una “giornata tipo” e quindi di un orario consono ed un giorno della settimana che possa conciliare gli impegni di tutti. Un esempio? Il sabato, in tarda mattinata o nel pomeriggio, potrebbe essere il giorno perfetto. Occorre, poi, tener conto anche di organizzare degli eventi con una certa regolarità ma non a distanze ravvicinate per non trasmettere il messaggio (sbagliato) al cittadino “Non posso andarci oggi, ma potrò farlo tra 2 giorni!”. Così come non si può attendere troppo tra una data e l’altra, per non ottenere l’effetto contrario, cioè che la clientela se ne dimentichi!

eventi in farmacia

Un evento per ogni mese

Organizzare degli eventi in farmacia può essere semplice se si tiene conto di un calendario stagionale e quindi di proporre delle giornate di consigli e rimedi in  base al “malanno” del periodo. Vediamo nel dettaglio 10 esempi:

  1. A Gennaio, dopo le abbuffate delle feste, si potrebbe organizzare un evento su quali rimedi adottare per la tipica acidità di stomaco da “post-abbuffata” natalizie;
  2. A febbraio, quando in tanti amano andare a sciare in montagna, si potrebbe optare per un evento di promozione di prodotti solari da usare (il sole invernale infatti è pericoloso quanto quello estivo!);
  3. A marzo, con l’avvicinarsi del cambio stagionale, bisogna correre ai ripari contro la caduta dei capelli. Ed ecco allora che si potrebbero fornire consigli e cure utili con un evento a tema;
  4. Ad aprile sono le allergie a crucciare molti. Suggerire quali accorgimenti adottare può essere una mossa vincente;
  5. A maggio si potrebbero promuovere prodotti per il recupero della forma fisica in vista della prova costume;
  6. In estate (giugno-luglio-agosto) si può organizzare un evento educativo volto ad insegnare al cliente un uso corretto dei prodotti solari per prevenire le patologie della pelle;
  7. Ad agosto e settembre è il momento di prendersi cura della pelle secca e dei capelli sfibrati con prodotti ad hoc, promossi tramite una campagna marketing;
  8. Ad ottobre si potrebbe proporre un incontro per fare un check-up finalizzato a monitorare i risultati ottenuti dopo le varie giornate proposte;
  9. A novembre si potrebbe invitare un dermatologo per argomentare sui trattamenti della pelle sensibile;
  10. A dicembre, infine, si potrebbe organizzare un evento pre-natalizio per promuovere la vendita di prodotti regalo.

………continua a leggere il prossimo articolo :   Come organizzare gli eventi in farmacia

 

Share on facebook
Facebook

Altri articoli che potrebbero interessarti