Cabina servizi in farmacia: ecco perché è importante per la tua salute

Il 28 febbraio 2022 sarà la giornata mondiale delle malattie rare, volta a valorizzare il potenziale di tutte le persone affette da una malattia rara.

Molto spesso infatti il nostro corpo ci manda dei piccoli campanellini d’allarme e solo con interventi di prevenzione mirata è possibile scoprire l’origine e la causa del problema e cercare di risolverlo al meglio.

In altri casi, come per l’appunto una malattia rara, è molto più complessa la cura ma è altrettanto importante diagnosticarla tempestivamente.

Come?

Se non si ha modo di prenotare immediatamente un appuntamento per fare tutte le analisi del sangue è possibile

comunque recarsi in qualunque farmacia presente sul territorio e richiedere un controllo dei principali parametri.

Così da avere immediatamente i risultati e, qualora dovesse esserci un alto potenziale fattore di rischio, rivolgersi al medico di base.

La cabina dei servizi in farmacia difatti costituisce un’ottima opportunità per tutti coloro

che vogliono fare un check-up evitando lunghe code allo sportello e ottenendo esiti sicuri ed affidabili.

Ecco perché è essenziale che l’ambiente della cabina sia ristrutturato in modo da offrire a chiunque  comfort e soprattutto massima privacy.

Come ristrutturare una cabina dei servizi in farmacia

E come fare allora per rendere l’ambiente della cabina dei servizi in farmacia accogliente ma “riservato”?

Innanzitutto bisogna rivolgersi ai professionisti del settore.

A chi come noi di Ph Design abbia un’esperienza pluriennale in questa attività e possa affiancare il cliente

in tutto il percorso di progettazione e ristrutturazione coniugando le aspettative con il budget messo a disposizione.

Sarà necessario difatti dover intervenire principalmente sull’arredo e sull’illuminazione,

così da creare uno spazio adeguato che permetta al “paziente” che vi entra di sentirsi a proprio agio.

Ogni mq deve essere ben suddiviso in modo da garantire la giusta suddivisione  da dedicare alle attrezzature,

al personale addetto e all’accoglienza del paziente stesso.

La differenza tra cabine

Ben diversa, ovviamente, è la ristrutturazione di una cabina di servizi estetici all’interno di una farmacia, che non deve essere confusa con quella dei servizi per le analisi.

Nel primo caso si tratta di un’area della farmacia dedicata a trattamenti di bellezza

(anti-age, anticellulite, idratanti, rassodanti per la pelle etc) eseguita da un’estetista professionista qualificata.

Nel secondo, invece, è una specie di laboratorio dove il farmacista esegue con l’apposita strumentazione un prelievo del sangue,

misura la pressione e dopo pochi minuti fornisce l’esito degli esami.

Spiegando al paziente il significato dei valori e consigliandogli, se necessario,

di approfondire il quadro clinico con visite specialistiche.

Vuoi sapere come possiamo ristrutturare la cabina dei servizi della tua farmacia?

 

Contattaci subito e richiedi un preventivo senza impegno!