Le farmacie si rinnovano. Le app per farlo, i servizi offerti, il benessere ritrovato - PH Design SRL
18549
single,single-post,postid-18549,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,side_menu_slide_with_content,width_470,qode_popup_menu_push_text_right,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Le farmacie si rinnovano. Le app per farlo, i servizi offerti, il benessere ritrovato

Per le farmacie (i medici e il sistema sanitario tutto), rinnovarsi, è la parola d’ordine per guardare al futuro e migliorare il rapporto con i pazienti (clienti). Gli strumenti tecnologici, le app pensate su misura per tipologie di utenti, la comunicazione attraverso i social network consentono di curare al meglio il rapporto con i cittadini, adeguandosi alle loro nuove esigenze e agli stili di vita.

Di questo e altro se n’è parlato nel corso del #NextPharmacyForum, promosso da Edra e Zentiva.

Farmacie sempre più social, clienti sempre più connessi

Facebook, Twitter, YouTube e blog consentono una comunicazione immediata tra farmacista e cliente e un’informazione corretta in tema di salute (anche se le farmacie informatizzate sono ancora pochissime). Grazie ad app come WikiPharm e Pharmawizard poi, da oggi, a disposizione degli utenti un atlante di tutti i farmaci, con tanto di prezzi, principi attivi e foglietti illustrativi, con eventuale disponibilità di farmaci equivalenti.

Farmacie aperte agli stranieri

L’App Translaid è il servizio telefonico che consente di superare le barriere linguistiche tra farmacista e cliente straniero. Le farmacie aderenti stanno provando a coinvolgere le comunità di stranieri che vivono in Italia (o in visita). Grazie a quest’app, il cliente ha a disposizione una rete di interpreti e traduttori che lo accompagnano nell’acquisto. A Translaid si aggiunge la creazione di un mini dizionario medico per un ambiente multiculturale, un vocabolario che facilita l’interazione tra personale della farmacia e utente straniero (con nomi delle patologie, posologia e modalità di somministrazione).

Le farmacie diventano centri di benessere psicofisico

La farmacia non è più il luogo dove si dispensano farmaci ma anche il punto di riferimento per ritrovare il proprio benessere emotivo (al momento è un servizio attivo in via sperimentale nelle farmacie della provincia di Trento, e prende il nome di Psicologo in Farmacia). Farmacia che cresce e si adatta alle esigenze dei clienti con la creazione di appositi spazi destinati alla nutrizione, fitoterapia e pedagogia, con giornate dedicate, con servizi innovativi e consulenze ad hoc di professionisti esperti.

No Comments

Post A Comment