In farmacia il digitale è sempre più al servizio dell’utente - PH Design SRL
18727
single,single-post,postid-18727,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,side_menu_slide_with_content,width_470,qode_popup_menu_push_text_right,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

In farmacia il digitale è sempre più al servizio dell’utente

In programma a Bologna dal 5 al 7 maggio Cosmofarma Exibition, la più grande fiera a livello europeo per il mondo della farmacia nel settore Health Care, Beauty Care e di tutti i servizi legati al mondo della farmacia.

Grande spazio sarà dato quest’anno alla comunicazione con il cliente, che diventa sempre più social. Il farmacista per essere al passo coi tempi e contrastare la concorrenza della Gdo non può restare indifferente, anzi deve imparare a familiarizzare con termini che oramai fanno parte del lessico quotidiano, come app, chatbot e storytelling.

In cartellone, nell’ambito del Focus su management e digitale, ci saranno due incontri che punteranno l’attenzione sulla comunicazione social. Il primo si terrà venerdì 5 maggio e sarà dedicato allo storytelling, un nuovo modo di comunicare delle aziende per fidelizzare, invitare all’azione il cliente, generare senso di appartenenza. All’incontro, moderato da Pierangelo Fissore, head of marketing di Uninetfarma, parteciperanno Gabriella Crafa, senior consultant digital marketing strategy, autrice di campagne di comunicazione incentrate sullo storytelling; Virginia Giammaria, di Facebook Italia; Luca Sartoretto Verna, architetto; Stefano Chiarazzo, communication manager Europe di Procter&Gamble.

Sabato 6 maggio, invece, si terrà l’incontro su app e chatbot, durante il quale si parlerà di applicativi per smartphone, nati per supportare e favorire la farmacia dei servizi. Nella fattispecie, Massimo Garzullino, direttore operativo di Pharma Digital Service presenterà un servizio di prenotazione per prestazioni infermieristiche in stile “Uber”, con il benestare di Ipasvi, la Federazione dei collegi provinciali degli infermieri. Davide Sirago, amministratore delegato di Carepy parlerà di un’app che aiuta la gestione dell’aderenza terapeutica, con messaggi e alert sulle scadenze e una chat per stabilire un contatto diretto farmacista-paziente.
Anche a quest’incontro parteciperà Virginia Giammaria che illustrerà la nuova frontiera dei servizi di chat, sui quali Facebook sta investendo: i chatbot, in altre parole robot che possono sostenere una conversazione via netmeeting o whatsapp con un umano, fatta di domande e risposte attinenti.

No Comments

Post A Comment